immagine pipistrello

Soffio68 - Poesie

Dalla mia finestra

La luna mostra
la luce della notte
il sole scivola
sotto la linea
dell'orizzonte
un bruco diventa un'angelica
farfalla dalle ali di cristallo
danza tra i miei
verdi colli,
insegue il vento e si nasconde
tra fiori di peschi appena sbocciati
Sospinta da un tiepido vento
volteggia e gioca
tra i profumi dell'aria
si avvicina a me
mi gira intorno
si posa tra i miei lunghi capelli color oro
e sento l'anima mia
rinata in questa sera di primavera…
spiego le ali della fantasia
mi avvicino
volteggio in un gioco di speranza
ti riconosco
ti cerco
ti sento
ti vedo
e per un attimo
momento instabile del precario tempo
come rugiada al sole
muoio sulle tue labbra

torna all'inizio pagina

linea di spaziatura

Respirami

Mi lascio avvolgere
dalle tue carezze
piccole onde
che s'infrangono su di me

sento il desiderio irrefrenabile
di un brivido
nel ricordo di un cielo
dentro l'altro

lasciati trascinare
dentro,
con me
Respirami
ho voglia di seviziarti il cuore

scivola lentamente
sul mio corpo
accarezza ogni segreto
e accendimi

Segui il mio gioco,
il mio ventre, il mio seno
scivola su di me, dentro di me
piano
accarezzami
toccami
assaggiami
disegnami
sul tuo cuore per ricordare

chiudo gli occhi e respirami.
ancora
adesso
travolgimi di meraviglia
stordiscimi e lasciati stordire
affonda delicato nei miei pensieri

ed ora danza
con me
conducimi con te
nel nostro angolo di paradiso e
continua dentro di me
questa danza incessante
come solo tu sai fare

apri le porte del tuo cuore
e fatti amare
grida il mio odore
dissetati della mia anima
e tienimi dentro di te
respirami tutta
lentamente
il mio momento sarà in te

torna all'inizio pagina

linea di spaziatura

Pioggia

Al canto del dolore
cadono gocce di pioggia
sono lacrime di cielo…

Si rincorrono in esse
i profumi dell'inverno.

Su questa finestra
s'adagiano
coprendo
tra le striature
lo scorrere
delle mie lacrime

torna all'inizio pagina

linea di spaziatura

Mi avverte il silenzio

Mi avverte il silenzio
più niente da dire
un segno tangibile
del rancore
palpito glaciale
sul mio cuore
al ritmo di ali di farfalla…
Niente che spiega
avvolto
nell'oblio più assoluto
pregnante
il silenzio
distrugge
logora
l'anima
fantasmi che affollano
la mente
una danza ritmata
un ticchettio batte e ribatte
nel cervello
scandisce il tempo degli errori
gira il coltello sulla ferita
lacera il cuore
gia distrutto
da questo silenzio assordante.

torna all'inizio pagina

linea di spaziatura

Fiocchi di neve

Fiocchi di neve che scendono
lievi e leggeri da dietro una finestra.
Il ricordo di altri occhi che
osservano questo silenzioso danzar.

Percepire fiocchi sciogliersi sulle labbra,
rabbrividire al tocco di dita,
avvolgersi d'un profumo delizioso e
sentire il calore invaderti.

Spingere il pensiero e sognare,
sognare... perdersi nel sogno
di quei fiocchi che scendono sul
viso... seguirli...

Avvertire il tremore sulla pelle,
il fremito d'un sogno,
il calore dell'emozione,
il caldo abbraccio d'un pensiero.

Scivolare sulla pelle...
verso occhi e labbra che vengon
sfiorate da punte di dita
e palpabre baciate da morbide labbra.

torna all'inizio pagina

linea di spaziatura

Attimi d'amore

Fuoco impetuoso
avvampa
ed il mio corpo freme
Veloce scorre
sangue nelle vene
violenta lava
di sacro furore

...ed il serpente muove
in cerca di una tana
da abitare
scivola fra cespugli
che nulla ormai
sanno velare

E affonda
affonda
dove la carne
urla il suo piacere
s'insinua alla ricerca
di terre sconosciute
dove l'ambisce l'onda
che riva
non sa più frenare

Veloce
ora l'avanzare
Lassù
sta esplodendo il cielo
e delle stelle
solo roventi fiamme
seguono i sospiri

fra gocce di rugiada
posate
tra petali di cuore.

torna all'inizio pagina

linea di spaziatura

Danzare

Danzare tutta la notte,
aspettando il sorgere del sole
accompagnata dalla leggiadria di un'arpa o forse
solo
dal soffio di un lieve vento
che accarezza dolcemente il mio essere
sento la musica suonare e risuonare
nell’anima,lascio scivolare i pensieri oltre
dove il tempo si è fermato e
sognare di rivivere una magica emozione
abbracciata alla luna
mi lascio travolgere
Le stelle fanno da cornice
giocano a rincorrersi
e si disfano in piccoli frammenti
fino a scomparire nello specchio cristallino del mare…
Il mio sguardo si perde ora nel mare ora nel cielo
la mia anima è combattuta
avverto la sua presenza
un profumo inebriante che si dissolve nella notte…

torna all'inizio pagina