immagine pipistrello

Madil

immagine gattino avatar madil

Le parole

"E' passato poco più di un anno da quando sono nella Grotta. Com'è lungo e insieme com'è breve un anno! E penso al tempo, a come cambia le cose, che tutto finisce e nasce sempre qualcos'altro, anche nell'addio più crudele… Ho conosciuto persone straordinarie, che mi hanno cambiato la vita, che mi hanno accarezzato l'anima. Ho scritto frasi, ho letto libri, ho ricordato… Le parole sanno riempire, sanno nascondere quel vuoto dentro di noi, oscuro, vagamente magnetico. Forse è per questo e non per altro che si scrive, ci si aggrappa alle parole per non affondare.
L'alternativa sarebbe di guardare dentro di noi, dove si apre la voragine, ma è difficile, soffriamo di vertigine.
Dentro di me c'é una donna alla quale comincio a voler bene, con la quale ho cominciato un dialogo profondo e generoso. Ho molto da dirmi, molto da farmi raccontare da un'anima un po' tiranna, ultimamente, ma bella. Spesso mi rimprovero la mia tendenza all'isolamento… però forse in questo sta la mia forza, la possibilità, nel silenzio, di elaborare esperienze.
Sola, anche in questa serata di settembre, grigia e piovosa che preannuncia l'autunno…"

Vita

"Alice si è iscritta l'anno scorso alla facoltà di lettere moderne, poco fa ho sentito la sua voce allegra al cellulare: "Mamma, lo so ti ho stressato in questi giorni col Petrarca, ma sono troppo contenta, mamma ho preso 30, ti voglio bene… Ci vediamo dopo…”. Non faccio in tempo a farle i complimenti, ha già riattaccato… Lo farò più tardi, mentre penso all'amore che ho per lei... Nulla ha il colore dell'unico amore che non cambia.

A pensarci bene, a volerla vedere per quella che è, giuro, malinconia o non malinconia, non mi manca nulla.
E' solo vita, questa: che sia la mia o la vostra, onestamente, c'é così tanta differenza? Io dico di no.
Ognuno di noi porta con sé un bagaglio fatto di piccole morti, rinascite che continuano ad altalenarsi nel profondo dell'io. Ognuno di noi, pur nella diversità, è destinato a percorrere le stesse strade: amori, disamori, tradimenti, illusioni e disillusioni, euforie e depressioni, rinascite e tuffi nel buio… A volte trovando conforto in una silenziosa e premurosa presenza, in una sensibilità simile che ci incoraggia, che ci accarezza, che ci protegge… L'idea di una condivisione…
A volte cogliendo dei segni o facendo delle scelte che vanno oltre il disegno quotidiano del sopravvivere... Allora sentiamo la vita che ci viene incontro…
Sono solo istanti, ma scaldano il cuore, anche in un giorno di pioggia come questo, quando la malinconia ci accompagna…
Un giorno semplicemente così… "

Cat (Madil)

amici

"...A volte si vive per anni con degli amici, è un' occasione rara...Altri amici vanno e vengono a seconda delle loro occupazioni o noi delle nostre...Alcuni stanno con noi mesi, giorni o solamente poche ore...ma ogni amicizia è una conquista durevole...
Credo del resto che l'Amicizia, come l'Amore, del quale ha un po' la stessa natura, possa paragonarsi a una figura di danza ben riuscita...ci vogliono molto slancio e molto controllo...molta energia e tanta delicatezza....molte parole e molti silenzi e soprattutto molto rispetto...."
Marguerite Youcenaur

Madil