Alla bellezza dei margini
Yo Yo Mundi

disegno dal web

Cammineremo dove non ci sono strade tracciate
e i nostri passi conosceranno la terra
guarderemo un orizzonte al quale avranno strappato il sole
con la scusa della guerra
Ci chineremo, ad uno ad uno verso lo specchio cieco
la nostra ombra si stancherà di noi
è così che incontreremo l'immagine che ci appartiene
l'immagine dell'altro
E brinderemo alla Bellezza dei Margini, à la Beauté des Marges
Ci chiameranno con un nome sconosciuto
ed è allora che risponderemo
evitando le parole che non sapevamo dire
magari scegliendo il silenzio
Cercheremo una ragione alla fine di tutto
trovando tracce di un principio
Cercheremo l'emozione per la fine di tutto
ritrovando tracce del principio
E brinderemo alla Bellezza dei Margini, à la Beauté des Marges
Aspetteremo qualcosa che non deve arrivare
e che mai arriverà
e arriveremo quando non saremo aspettati
se arriveremo chissà
nell'attesa infinita e insoddisfatta scopriremo
di non aver atteso invano
nell'attesa stupita e soddisfatta scoprirò
di non averti atteso invano
E brinderemo alla Bellezza dei Margini, à la Beauté des Marges.